Decreto Cirinnà per le unioni civili gay
MONDO LGBTQ

UNIONI CIVILI IN ITALIA: SONO PIÙ DI DIECI MILA

Le unioni civili in Italia, da quando il decreto Cirinnà è entrato in vigore, sono state più di dieci mila.

Unioni civili coppie gay in Italia

Le unioni civili in Italia sono più di dieci mila.

Da quando il decreto Cirinnà è entrato in vigore, sono quasi undici mila le coppie dello stesso sesso che si sono unite civilmente.

Sul sito di “SKY tg 24”, in un articolo, vengono riportati i dati del Ministero dell’interno in merito alle unioni avvenute tra coppie omosessuali.

Di seguito trovate i dati da quando, il 5 giugno 2016, tale provvedimento è diventato ufficiale.

Il primo e soprattutto il secondo anno, si è verificato un vero e proprio boom.

Nel 2016, infatti, sono 2.433 le coppie che hanno compiuto il grande passo.

Nel 2017, invece, sono state ben 6.073.

Infine, nell’ultimo anno, sono “solo” 2.371 le coppie LGBTQ che si sono unite formalmente.

Nel terzo anno si può notare una flessione e, secondo le persone più inutili (Adinolfi), il calo è dovuto al fatto che agli omosessuali non importa avere pari diritti. 

Siamo solo dei capricciosi secondo l’anoressico Mario.

Potrei fare la stessa obiezione per quanto riguarda i matrimoni “tradizionali”.

Secondo i dati istat, infatti, nell’ultimo anno sono convolate a nozze meno di duecento mila coppie (molte di queste al secondo matrimonio) e i divorzi sono quadruplicati.

A questo punto, mi viene da pensare che anche le coppie etero si sposano per capriccio, no?

Dai, facciamo i seri: la verità è che non si hanno un lavoro e una stabilità economica tale per fare il grande passo.

Che sia fatto da una coppia gay o da una coppia etero, se non ci sono soldi e presupposti per sposarsi o unirsi civilmente… il grande evento non si fa, punto.

Mentre aspettiamo una legge contro l’omofobia che tarda ad arrivare, nonostante io sia dell’idea che l’italia sia uno Stato ipocrita e non omofobo, sono felice per tutte le coppie che si sono unite civilmente.

#StaywithPaciok

21 Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.